Rss Feed Tweeter button Facebook button Linkedin button Youtube button

Cibi Anti-Ictus

Le probabilità di incorrere in un ictus, evento improvviso dalle conseguenze spesso gravi e pesantemente invalidanti, dipende da numerosi fattori. La genetica dell’individuo e l’avanzare dell’età sono molto importanti, ma non modificabili. Quello che ognuno può fare per la prevenzione si basa essenzialmente su uno stile di vita attivo, astensione dal fumo, controllo del peso e dell’alimentazione. Solo in seconda battuta devono entrare in scena i farmaci per il controllo di una eventuale ipertensione e del livello di colesterolo.

Alimentazione e patologie cardiovascolari

L’eccesso di sale è sempre da evitare, per il suo effetto ipertensivo. Fra i grassi andranno limitati quelli saturi, quasi sempre di derivazione animale. L’alcool, meglio se sotto forma di vino, deve essere assunto in quantità moderate. La dieta mediterranea è quella che permette di avere i migliori benefici in termini di prevenzione delle patologie cardiovascolari.

Recenti studi hanno messo in evidenza le proprietà di alcuni alimenti, ritenuti capaci di allontanare in qualche misura il rischio di ictus.

Cioccolato

Buone notizie per i golosi! Il consumo di cioccolato fondente, particolarmente ricco di flavonoidi, è associato ad una diminuzione del rischio di ictus. Si ha l’inibizione di un particolare enzima, con un effetto favorevole sulla pressione arteriosa. Non si deve però esagerare, altrimenti si incorre nell’effetto contrario. La dose giusta è 45 grammi a settimana di cioccolato con almeno il 60-70% di cacao.

Lupino

Anche questo legume, consumato per lo più come spuntino in salamoia, dovrebbe avere un più ampio utilizzo, anche sotto forma di farina, per la sua azione anticolesterolo. Anche gli altri legumi dovrebbero comparire più spesso in tavola. I fagioli prevengono l’ictus per il loro elevato contenuto di magnesio.

Pesce azzurro

Il pesce azzurro, con il suo elevato contenuto di grassi omega 3, ha una significativa azione preventiva contro l’ictus. I benefici si ottengono solo consumando il pesce, nella misura di due porzioni alla settimana. Non funziona invece l’integrazione a base di olio di pesce.

Frutta secca

Contiene acido linolenico, precursore degli acidi grassi omega 3.

Pomodoro

Il pomodoro deve la sua azione contro l’ictus al licopene, un potente antiossidante. La sua azione non viene annullata dalla cottura, per cui è ancora presente e attivo nei cibi cucinati.

Si è evidenziata un’azione preventiva del magnesio contro l’ictus. Oltre a possedere proprietà peculiari, tutti i cibi sopra citati ne contengono una buona quota.

Leave a Comment


nove × 6 =

GRATIS PER TE

ebook ictus cerebrale

Ecco le 10 cose che devi assolutamente sapere per puntare al miglior recupero da ictus.

Nome


E-Mail

* politica della privacy