Rss Feed Tweeter button Facebook button Linkedin button Youtube button

Ictus negli anziani

Una delle cause che provoca spesso disagi permanenti è l’ictus negli anziani, molto frequente specialmente nei soggetti avanzati di età. Il cervello ha continuamente bisogno di rifornirsi di ossigeno e glucosio, e quando il sangue non affluisce più al cervello queste sostanze gli vengono a mancare. Da qui si può facilmente scatenare l’ictus e gli anziani sono la categoria più colpita, soprattutto per fattori determinanti come l’invecchiamento vascolare e cerebrale. Anche l’uso di alcuni farmaci porta scompensi nell’organismo dell’anziano e contribuisce ad accelerare il rischio di un ictus.

Cause e prevenzione dell’ictus negli anziani

Oltre all’aterosclerosi, sono molteplici le cause che possono comportare l’insorgere dell’ictus negli anziani, e tra questi è determinante l’ipertensione, il fumo, l’inquinamento dell’aria, l’obesità, e un cattivo funzionamento della circolazione che contribuiscono all’occlusione delle arterie cerebrali. Anche le emorragie interne, i trombi e gli emboli possono causare un ictus, segnalando uno squilibrio nel processo di coagulazione. Per una persona anziana è importante eseguire spesso i dovuti controlli, soprattutto per chi soffre di diabete, e risolvere anche i piccoli problemi può aiutare a vivere con più serenità.

Sintomi dell’ictus negli anziani

Spesso si pensa che l’ictus arrivi all’improvviso, senza alcun segnale premonitore. Se invece si presta attenzione ai minimi segnali d’allarme, ci si rende conto che i sintomi si verificano, e siamo noi a non capirli e decifrarli. Ad esempio, piccoli segnali come una breve perdita di coscienza, debolezza, difficoltà nell’esprimersi, perdita di equilibrio, sono avvertimenti che preannunciano un ictus, e dovrebbero essere tenuti in considerazione. Un controllo e una diagnosi precoce, assecondati da uno stile di vita sano e regolare, facilitano la guarigione ed evitano situazioni compromettenti per la salute.

Cosa fare per evitare ricadute

Per guarire velocemente e non rischiare di imbattersi nuovamente in questa patologia, i medici raccomandano agli anziani di condurre uno stile di vita più sano, eliminando alcol, fumo, sale, e affidarsi a bravi specialisti per eseguire periodicamente gli opportuni controlli. Inoltre, una buona attività fisica migliora la circolazione ed elimina molti problemi cardiovascolari. Secondo la gravità dell’ictus può essere necessario l’intervento. Un efficace sistema di riabilitazione favorisce ottime possibilità di ripresa.

Leave a Comment


4 × = dodici